Mc candless cup

Roberto Calzolari e la Mc Candless Cup

Intervista di Giancarlo Cotta Ramusino – Girumin Sfida, montagna, competizione, gara a chi arriva prima o a chi sale più in alto. Temi dibattuti da sempre e ai quali forse ognuno può dare la propria risposta. C’è chi ha un proprio modo di proporre una gara, una competizione, una sfida che forse non è una vera e propria gara, perché non è ben chiaro chi vince e chi perde. Una…

Intervista ad Andrea Tisacchi: il Cammino del Vallo Adriano

Intervista di Giancarlo Cotta Ramusino – Girumin Andrea e Federico sono due fotografi. Un bel giorno si sono messi la fotocamera a tracollla e lo zaino in spalla per seguire le orme degli antichi romani… Si sono messi a camminare lungo il Vallo Adriano. Quel muro che i romani hanno costruito per separare il confine nord dell’impero, in un’isola, che oggi si chiama Gran Bretagna. Come è nata l’idea di…

Intervista a Martina Acazi

Intervista di Giancarlo Cotta Ramusino – Girumin Martina è una grande appassionata di cinema che è riuscita a fare del suo sogno una professione. Si è laureata in Discipline dell’Arte, della Musica e dello Spettacolo e poi specializzata in Wildlife Film Academy in Sudafrica. Oggi è fotografa e filmmaker. La sua attenzione al sociale e all’ambiente la stimolano a produrre documentari come quelli a quali sta lavorando in questi giorni.…

Motus est vita: intervista a Diego Zarantonello

Diego è un grande appassionato della ginnastica all’aria aperta, la sua passione lo ha portato a studiare, praticare e promuovere l’herbertismo, uno stile di attività fisica inventato molti anni fa.
Uno stile poco conosciuto che riunisce in sè elementi semplici, ma profondi e che invita anche nell’attività fisica a ristabilire un contatto più diretto con la natura.
Diego sta riscoprendo questo stile per svilupparlo e proporlo ad altri.

Intervista a Davide Comunale

di Giancarlo Cotta Ramusino – Girumin. Davide ha sempre nutrito un grande interesse nei confronti del mondo antico, un interesse che lo ha portato a studiare lettere classiche con indirizzo archeologico presso l’Università di Messina. È un grande appassionato del cammino e del territorio siciliano che ha conosciuto sin dalle prime esperienze come scout nell’Agesci, dove continua a prestare servizio come capo educatore. Da qualche anno vive a Roma dove…

Il senso scout della strada: intervista a Laura Galimberti

di Giancarlo Cotta Ramusino – Girumin. La strada è uno degli elementi portanti dello scautismo, fin da piccoli lo zaino è un valido compagne per le mille avventure. Laura Galimberti ha dedicato molto alla proposta scout nell’ambito dell’AGESCI (Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani) soprattutto rivolta alla fascia di età in cui la strada viene vissuta più intensamente, sia in termini fisici sia in termini riflessivi. Ha elaborato alcuni testi…

Intervista a Gix

Gix è una grande appassionata del cammino, ha camminato su gran parte degli itinerari di pellegrinaggio più conosciuti, ma ultimamente ha seguito anche un itinerario meno famoso. Dopo il primo cammino ne ha seguiti altri e non ha intenzione di fermarsi. Ci dimostra che “il cammino” è una cosa che prende e ti coinvolge pienamente. Ci racconta come ha iniziato a camminare e cosa la spinge a farlo ancora. Nel…

Intervista a Pierluigi Cappelletti Sindaco di Orio Litta

Tre grandi ostacoli naturali lungo la Francigena: la Manica, le Alpi e il Po. Il fiume Po rappresenta una linea di confine sempre modificata nel corso dei secoli. Anche oggi molti pellegrini lo attraversano nel punto in cui passavano gli antichi pellegrini: il Transitum Padi. Oggi, quando il fiume non permette di attraversare, oppure la barca non è disponibile, una piacevole e tranquilla alternativa è seguire tutto l’argine maestro, la…

Intervista a Luciano De Lorenzi

a cura di Girumin Ci sono molti modi di viaggiare, io credo sempre che si possa viaggiare nel “dove”, ma si possa anche viaggiare nel “come”. A me piace molto viaggiare nel “come”, magari non ci riesco bene e forse ci riesco poco, ma è un’idea che mi coinvolge. Luciano è uno che viaggia molto nel “come”. Luciano è un ciclista. No, Luciano non è un ciclista, è un inventore.…

Alberto Dassisti – Casa Don Angelo Carioni Gran San Bernardo

I pellegrini che partivano da Canterbury seguendo la Via Francigena incontravano grandi tre ostacoli: la Manica, le Alpi e il Po. Proprio sulle Alpi, al confine fra Svizzera e Italia, sorge un ostello che riveste un ruolo significativo grazie alla sua collocazione geografica. È l’ostello nel posto più alto. Il Gran San Bernardo è la porta d’ingresso nel nostro paese, dove confini e montagne stabiliscono un punto di passaggio. In…

Il VTTE

La Goat è una bici delicata, è vero che ha un telaio robusto, ma quando chiedi troppo anche lei fatica a seguirti. Ogni volta, prima di partire, vuole essere smontata praticamente del tutto, controllata e ingrassata.La prossima volta, oltre alla totale manutenzione, dovrò anche ricostruire il carro posteriore del telaio e cambiare la forcella davanti. Ci vorrà del tempo, ma soprattutto non so ancora come fare a ricostruire il telaio,…

A piedi o in bici?

È una domanda che mi hanno posto ieri sera durante un incontro a Fucecchio sulle domande del cammino. Partiamo da un’affermazione semplice, molto semplice: il cammino a piedi e il percorso in bici non sono la stessa cosa, ma fino a qua ci arrivavano tutti. I tempi sono diversi, chi va a piedi è molto più lento, percorre molti meno chilometri: venti, trenta, magari quaranta. Mentre chi pedala è molto…

Le tappe di avvicinamento al Festival della viandanza

Percorrere antiche strade per raggiungere il Festival della Viandanza in bicicletta. La Via Francigena, la Via dei Malaspina, la Via degli Abati e poi ancora la Via Francigena fino a Monteriggioni. Vie della storia riscoperte di recente, battute dai pellegrini di ieri e di oggi che si mettono in strada a piedi e in bicicletta. Giancarlo Cotta Ramusino, e chi vuole aggregarsi, partirà da Novara il 20 Maggio per arrivare…