Guido Mori

Formato dall’esperienza scout, è stato affascinato dalla “spiritualità della strada” e dalla bellezza che madre natura ci offre.
La sua vita è stata piena di passi e l’Appennino tosco- emiliano la sua palestra: i sentieri della G.E.A., la Via degli Dei, la traversata delle Alpi Apuane, le numerose vie sulle Dolomiti e in Valle d’ Aosta, sono state le sue camminate estive e invernali, fino alle ascensioni sui ghiacciai del Cevedale, del Monte Rosa e del Gran Paradiso.
Nel 2000 ha scoperto la bellezza dei “cammini di pellegrinaggio” e da allora questa è stata la sua priorità.
Circa tre anni fa viene a conoscenza della storia di San Colombano attraverso l’Associazione Amici di San Colombano di Bobbio e ne rimane entusiasta. Da allora è impegnato nello studio della Via degli Abati, fino a tracciarne il percorso da Pavia a Pontremoli.

Visualizzazione del risultato