Parrocchia di San Cirino



Tipo di ente: Parrocchia / oratorio
Indirizzo:
Cammino: Via Francigena

[wpv-map-render map_id=’map-1′][wpv-map-marker map_id=’map-1′ marker_id=’marker-1′ marker_field=’wpcf-indirizzo’][/wpv-map-marker]

Creato nel 2012 all’apertura dell’Ospitale dei Santi Cirino e Giacomo.
Il timbro rappresenta i due santi, San Cirino titolare della Pieve di Abbadia a Isola presso la quale è stato aperto l’ospitale per i pellegrini, e San Giacomo, santo titolare della Confraternita che gestisce l’accoglienza.
In alto il logo della Confraternita; in basso l’immagine della Lavanda dei piedi, gesto di accoglienza al pellegrino.
La lavanda dei piedi è il gesto di accoglienza e di fraternità per eccellenza; farsi fratello, farsi servo e in più accettare nell’umiltà di essere serviti.
Un duplice significato, un grande passaggio attraverso l’umiltà e la fraternità come fece Cristo con i discepoli che si fece servo, e come dall’altra parte anche Pietro che dovette accettare di essere servito, per “avere parte” con Cristo. Così impararono a fare tutti i discepoli.
Servo e servito si confondono nelle parti come si confondono pellegrini e ospitalieri: chi accoglie chi?
Il disegno della lavanda dei piedi usato per questo timbro è tratto da un più antico sigillo, quello dell’ospitale di S. Maria dei Teutonici di Gerusalemme della fine del XII secolo.

Ultreya, semper!