Da Fano a Siviglia sulle due ruote.

1700 Km in bicicletta a supporto della stonebilità ambientale.

Hanno storie diverse, vite autonome, ma una passione comune che li spingerà, dal prossimo 15 maggio, a compiere un’impresa sportiva di assoluto rilievo. E per di più, con uno scopo molto nobile: la promozione della sostenibilità ambientale. Lo faranno nell’arco di un mese inforcando una bicicletta e pedalando per 1700 km da Fano a Siviglia. Un percorso faticosissimo che sarà di fatto la congiunzione di tutti i punti di ristoro eco-compatibili presenti tra la cittadina marchigiana a quella spagnola. Le varie tappe infatti saranno intervallate dalle soste nella rete di villaggi a basso impatto ambientale dove la cultura della sostenibilità ecologica è elemento caratterizzante e irrinunciabile.
Si chiamano Samuel Perini e Andrea Bandoli. Sono poco più che ventenni. Samuel è scalatore e laureato in Biologia mentre Andrea è maestro d’arte.
Li accomuna la passione per l’avventura, la bicicletta e la sostenibilità ambientale. Il via all’impresa è fissato per il 17 maggio prossimo. Armati di videocamera e fotocamera, Samuel ed Andrea intendono promuovere con questo viaggio uno stile di vita ecologico e sostenibile, pedalando di giorno e pernottando nella rete di
ecovillaggi presente in Italia e Spagna. Le strutture ricettive in cui pernotteranno saranno infatti comunità territoriali che sono progettate per ridurre al minimo l’impatto ambientale. Generalmente queste strutture fanno uso di energie rinnovabili e godono di un’ autosufficienza alimentare basata su permacultura o altre forme di agricoltura biologica. Un’avventura che si sposa con la Corporate Social Responsibility del brand Veloce, azienda Italiana leader in Europa nel turismo sportivo ecostenibile fondata da Jerry de Concilio,
e del brand BARBIERI PNK leader della fornitura di accessori per bicicletta e produzione di pompe e lava catena, i quali hanno deciso di supportare in prima persona l’esperienza di viaggio dei giovani
marchigiani
L’avventura sarà seguita giorno dopo giorno anche attraverso il web ed in particolare con i social network: l’avanzamento dei due esploratori sarà riportato quotidianamente sulla pagina Facebook intitolata “ECO
SI SI VA” ed all’interno del corporate blog Veloce al sito rentalbikeitaly.com.

Lasciaci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.