Diario de la via della Plata – 6° Tappa

Da Salamanca a Zamora 71 chilometri.

Stamattina abbiamo avuto un piccolo problema con la bici per via di una ruota bucata e visto che in Spagna i negozi non aprono se non sono le 10:30 abbiamo dovuto aspettare fino alle 11:30 per poter ripartire. Il consiglio per chi volesse fare questo percorso con una MTB con ruote tubless è quello di portarsi dietro anche una camera d’aria in quanto fino ad ora il percorso ha presentato molti tratti sconnessi e con molte rocce taglienti.

Usciti da Salamanca abbiamo fatto la nostra prima sosta a El Cubo del Vino dopo 32 chilometri di noioso asfalto.
Da qui abbiamo seguito le frecce per lo sterrato che passa al fianco della linea ferroviaria per poi uscire sulla strada che porta a Entrala (da qui segnalata dalla vostra guida) e fino a Zamora. Attenzione una volta arrivati all’ultima rotonda a seguire le indicazione altrimenti ci si ritrova su di una superstrada dove non si può andare con le bici! (Noi ci siamo cascati in pieno)
Una volta arrivati a Zamora e passati poi sul ponte romano siamo andati nella Plaza Mayor per il pranzo e il timbro delle credenziali all’ayuntamento de Zamora.
Ci siamo fermati anche questa sera in un hostal, ma l’albergue di Zamora vedendolo dall’esterno, non sembra affatto male.
Riccardo Petrucci

Lasciaci un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.