Il Cammino nelle Terre Mutate

Sto caricando la mappa ....

Data e orario
30 marzo 2019
18:30 - 19:30

Luogo
Laboratorio Sociale Fabbri - Fabriano


Un viaggio lento nel Cuore dell’Appennino: oltre 200 km di cammino a Fabriano a L’Aquila.

Una guida unica, un invito a riscoprire un territorio magnifico che rialza la testa e ci chiama: a camminare, esserci, ascoltare. 14 giorni a piedi tra Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo, attraverso i parchi nazionali dei Monti Sibillini e del Gran Sasso. Da Fabriano, a Camerino, e poi Norcia, la piana di Castelluccio, Arquata del Tronto, Accumoli, Amatrice, fino a L’Aquila. Località ricche di storia e di fascino, anche oggi, dopo i terremoti degli ultimi anni.

Un percorso solidale e di conoscenza, un momento di relazione profonda con l’ambiente naturale e con le persone che vivono nei luoghi trasformati dal sisma.

Enrico Sgarella è il fondatore di “Movimento Tellurico” e ideatore della Lunga Marcia per l’Aquila, quest’anno alla 7a edizione con il titolo Lunga Marcia nelle Terre Mutate, trekking di solidarietà a sostegno della ricostruzione del capoluogo abruzzese e delle zone colpite dal terremoto tra il 2009 e il 2016/2017. La marcia ogni anno richiama camminatori, giornalisti e realtà locali impegnate nella ricostruzione.

Intervengono il curatore dell’edizione per Terre di Mezzo Enrico Sgarella e il presidente Federtrek Paolo Piacentini e altri ospiti dai territori colpiti dal sisma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.