Antonella Valer, Luca Gaggioli

Prove di felicità quotidana

In offerta!

10,00  8,50 

La crisi economica ci schiaccia, il tempo libero non esiste più, i nostri figli ormai li vedono solo la baby-sitter e i nonni, e quando facciamo la spesa finanziamo multinazionali senza cuore.
Come uscirne? In questo libro i protagonisti della campagna Bilanci di Giustizia, che coinvolge centinaia di famiglie in tutta Italia, spiegano come i grandi cambiamenti iniziano sempre con piccoli passi.
La proposta è semplice: tenere traccia di tutti i consumi per riuscire a “spostarli”, gradualmente, secondo giustizia, per esempio usando i mezzi pubblici invece dell’auto privata, affidandosi all’autoproduzione, scegliendo di vivere in un contesto più a misura d’uomo come la campagna. Perché le strade per arrivare alla felicità sono tante, ma sicuramente non c’è felicità se non è possibile raggiungerla per tutti in un mondo più sano e meno egoista.

Bilanci di Giustizia è un movimento nato nel 1993. Raccoglie famiglie impegnate a modificare secondo giustizia la struttura dei propri consumi quotidiani e l’utilizzo dei propri risparmi.

Leggi la recensione del libro su Il Riformista del 14/8/2011.

Categoria:

Descrizione

Luca Gaggioli collabora con Bilanci di Giustizia dal 1995. Ha pubblicando articoli e saggi su numerose riviste. Insegna italiano e storia in una scuola superiore, si occupa da molti anni di educazione alla giustizia con bambini, ragazzi e adulti, e dal 2002 è assessore all’Edilizia e Urbanistica nel Comune di Quarrata (Pt).

Antonella Valer collabora con Bilanci di Giustizia dal 1997. Insegna diritto ed economia in un liceo di Trento, e si occupa di formazione alla cittadinanza e di economia alternativa, in particolare di mobilità sostenibile. Ha pubblicato Bilanci di Giustizia: famiglie in rete per consumi leggeri e L’economia giocata, entrambi per Emi.

Informazioni aggiuntive

Pagine

Anno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.